Un grande bandierone delle Due Sicilie sta percorrendo i territori dell’antico stato borbonico in tutte le direzioni nel tentativo di trovare punti di contatto tra i vari gruppi e associazioni identitari. Martedì 4 settembre sarà alla Reggia di Portici dove solitamente si riuniva il governo di S. M. il Re Borbone. Proveniente dalla Basilicata, si fermerà alcuni giorni presso la capitale per essere poi consegnata in Sicilia. Il responsabile del P2S e NBA Vincenzo Gulì la riceverà da Michele Ladisa nel posto dove la via delle Calabrie conduceva i duosiciliani che si recavano a Napoli. Successivamente Gulì la consegnerà a Palermo a Giovanni Maduli.

[link di riferimento: https://www.facebook.com/bandieragigliata/?__tn__=HHH-R ]

La cerimonia di martedì 4 settembre a Portici

 

Venerdì 7 settembre, a nome del P2S e NBA, la bandiera è stata portata in Sicilia da Vincenzo Gulì per consegnarla a Palermo a Gianni Maduli per il successivo inoltro a Messina. La cerimonia si è svolta nella chiesa di S. Francesco di Paola (protettore del regno) con la benedizione del sacro vessillo ad opera del rettore.

La consegna a Palermo del sacro vessillo in tour

Pubblicato da Vincenzo Gulì su Martedì 11 settembre 2018