Questa pagina segue il Napoli calcio nel campionato italiano di serie A perché esso rappresenta ben più che una squadra di calcio e merita enorme attenzione da parte di tutti i duosiciliani esulando nettamente dal mero campo sportivo. Lo fece capire chiaramente il grande Angelo Manna (di cui fui onoratissimo amico) che profetizzò il luogo per far partire la nostra risurrezione.
Per ogni partita vi sarà un telegrafico commento con una speciale tabella che giudicherà nell’ordine Società, Allenatore, Squadra, Tifosi e Palazzo. Infatti questi cinque elementi determinano i risultati. I primi tre interni, con la Società che influenza il comportamento di allenatore e giocatori con la sua gestione e le reazioni dei destinatari della stessa. Il quarto costituito dall’immensa schiera del pubblico partenopeo che può far pressione sugli altri fattori. Il quinto le autorità calcistiche a cominciare dagli arbitri che poco dovrebbero influire su un’attività sportiva, tanto più nell’era del VAR. 
V.G.

17 gennaio 2021 😉

 NAPOLI    FIORENTINA  0

Ciononostante squadra inaffidabile…

La tennistica vittoria azzurra  non deve inquinare l’analisi su questa squadra altalenante. Non è possibile mutare totalmente pelle in pochi giorni solo per fortuna; non è possibile d’improvviso trovare concentrazione per sfruttare finalmente le occasioni create; non è possibile d’improvviso lottare adeguatamente su ogni palla a centrocampo. Se non è stato un obiettivo a scadenza bruciante (supercoppa) a generare questa sorta di metamorfosi occorrerebbe individuare la vera causa. Altrimenti ci sarà un’altra risacca dell’onda azzurra con grave nocumento sulla classifica, ancora incredibilmente aperta a qualsiasi risultato. Speriamo che ciò che appare più probabile sia smentito dal prosieguo del campionato!

Società 2 immobile oppure celata
Squadra 6 ha fatto il suo dovere per bene, ma perché?
Allenatore 4 sembra un prof inascoltato che si sgola dalla cattedra…
Tifosi 4 perdono posti nella graduatoria nazionale
Palazzo 5 sempre con una puntina di spocchia predeterminata 

 

10 gennaio 2021 🙄

 UDINESE 1    NAPOLI  2 

Niente di nuovo…

Il Napoli avrebbe potuto terminare l’incontro con un qualunque altro risultato senza cambiare la valutazione di un’altra sua prova disastrosa per la scarsa concentrazione e la perseveranza negli errori del tecnico ormai in balia degli eventi. Sempre più nitidamente si evidenzia l’ombra nera di ADL che ha offuscato i suoi sottomessi umiliando gli aspetti (sacrosanti) dello sport per sostenere quelli ( egoistici) del business a tutti i costi. In altre parole, un “dignitoso” piazzamento al limite della zona Europa League è stato prospettato come obiettivo dell’anno chiudendo ogni incentivo e ogni ingaggio (nuovo o di conferma) idonei a salire sempre più su. Non si nota altra spiegazione all’impasse che sta distruggendo un gruppo capace di ben altro… La piazza sembra immobile più per disincanto che per ignavia. Qualche turbolenza potrebbe avvertirsi nelle prossime sfide di coppa e campionato con i rivali di sempre. Ma quanto durerà?

Società 2 in colpevole silenzio
Squadra 4 gioca senza divertirsi guardando il cronometro
Allenatore 2 non incide se non peggiorando le cose
Tifosi 4 latitanti
Palazzo 5 quando c’è crisi azzurra è poco impegnato

 

 

6 gennaio 2021 👿

 NAPOLI  SPEZIA

Si è toccato il fondo

Proprio come un’onda che si ritira sono cambiati atteggiamento e risultato rispetto all’ultima partita. Prosegue così la serie sconcertante e negativa di prestazioni basate su un impegno assai relativo che sfocia in vittorie o meno a secondo del valore degli avversari e dei voleri della sorte. La squadra sembra obbedire a una rappresentanza interna (forse proprio quella del famoso ammutinamento) che lascia ben poco spazio al trainer e viene praticamente ignorata dalla proprietà. Ciò vuol dire che il traguardo preventivato è simile al campionato scorso e che va bene a chi l’aveva in mente senza riferirlo nell’assumere il nuovo tecnico. I turlupinati sono ovviamente i tifosi (fantasmi) verso cui sono altamente debitori questi giocatori indegni di indossare l’azzurro del Napoli, addirittura stile Argentina… E pensare che questo anomalo campionato della pandemia mostra sempre più chiaramente di non avere un padrone. I primi tre elementi della successiva tabella sono perciò assolutamente imperdonabili, senza molte distinzioni perché ognuno colpevole al 100%.  

Società 2 fiera del bilancio preventivo
Squadra 2 offende la storia del club
Allenatore 2 totalmente in bambola (spettinata…)
Tifosi 4 chi li ha visti?
Palazzo 5 abbastanza neutrale

 

 

 

3 gennaio 2021 🙂

CAGLIARI  NAPOLI    4 

L’onda azzurra sommerge l’isola

Netta vittoria del Napoli in Sardegna dopo una gara dominata in lungo e in largo che ha prodotto qualche suspence solo per il vecchio difetto di non sfruttare le tantissime palle gol create a causa della mancanza di una punta vera. Prodigiosamente (anche se a risultato acquisito) è stato concesso il primo rigore a una squadra che è tra le primissime per reti fatte e  costante superiorità in attacco; le altre continuano invece a navigare in un mare di penalty. Ciò per evidenziare la “correttezza” del Palazzo nei nostri confronti. Tuttavia speriamo che quest’onda non sia la risacca perchè in contrasto con un movimento inverso che farebbe riemergere i tanti sospetti della stagione…

Società 3 presente sono nel multare gli indisciplinati
Squadra 7 sembra riaperto il cantiere…
Allenatore 5 pare a traino di altri…
Tifosi 4 difficili da individuare
Palazzo 5 in libera uscita…

 

 

 

23 dicembre 2020 😕

  NAPOLI   1    TORINO   1  

Crisi profonda

Un’altra squallida prestazione del  Napoli contro il fanalino di coda del campionato che solo per un soffio non è riuscito a prevalere. Nessuno sembra escogitare un rimedio per questa deriva di gioco più che di risultati, ultimamente assai negativi. I tifosi, come le stelle, stanno a guardare e sono sideralmente lontani senza alcuna colpa non avendo alcuna competenza concreta. Lo sfascio totale potrebbe preludere a un ridimensionamento nel mercato invernale, dichiarando finalmente il vero obiettivo sociale: galleggiare nella prima parte della classifica con una rosa senza tutti i petali… 

Società 2 sta ultimando il piano economico B
Squadra 3 insufficientemente gioca a sprazzi 
Allenatore 3 confuso e, purtroppo, anche con problemi fisici 
Tifosi 4 potrebbero proprio uscire da questa griglia…
Palazzo 3 coerente nell’iniquità

 

 

20 dicembre 2020 😳

 LAZIO   2    NAPOLI   0 

Sciopero bianco

Il Napoli ha toccato il fondo in casa Lazio per una prestazione assolutamente indegna rappresentata dalla permanenza dell’orbo Gattuso per quasi tutta la partita in panchina da solo senza colloquio con i giocatori. Questa è la prova di grossi problemi in corso, già ampiamente anticipati su questa pagina. Ormai chiaramente società, squadra e allenatore non meritano né la maglia, né il nome della città. I tifosi più che sconcertati sono ammutoliti e distanti; probabilmente per sopravvenuto scetticismo. La stampa che conta bada ai propri interessi e le istituzioni sportive guazzano nell’oceano della storica persecuzione.  Aspettiamo una decisa svolta? Invece, vedrete, sono in arrivo i soliti e inutili pannicelli caldi… Ahinoi!

Società 2 regista nel bene e nel male
Squadra 3 distaccata e irritante
Allenatore 3 ha perso le redini e bada a valorizzare chi deve partire…
Tifosi 4 lontani e scettici
Palazzo 1 maramaldeggia una squadra senz’anima

 

 

16 dicembre 2020 👿

  INTER   1    NAPOLI   0 

Rapina dei soliti noti

Nell’anno strambo in cui fa famiglia egemone della mafia nera(N) del calcio è in difficoltà con maglia B/N (nonostante i rigori à gogo concessi), la cosca ha deciso di dare spazio alle altre due famiglie associate Milan (R/N) e Inter (A/N). Niente di nuovo quindi in quest’ennesimo furto a Milano perpetrato dal servo arbitro di turno. Il fatto è naturalmente vecchio; lo era pure ai tempi del D10S. Però allora i giocatori partenopei riuscivano ad essere più forti delle dolose ingiustizie. Adesso invece si sbagliano troppi gol, ci si impegna alla morte solo nell’ultimo quarto di partita e si continua a non avere chiari obiettivi di fronte. Sono essenzialmente questi ultimi i motivi di questa pesante confitta perché è storia consolidata il maltrattamento del Palazzo verso il Napoli. Spiace ulteriormente che né la proprietà né la tifoseria alzino sacrosante proteste. Ecco l’ultimo motivo di un’altra annata perduta… 

Società 2 come si fa a star girati dall’altra parte?
Squadra 5 inadeguata azione e tardiva reazione
Allenatore 4 ancora con i cambi di rispetto!
Tifosi 5 rassegnati
Palazzo 1 tracotanza infinita e assenza totale di spirito sportivo

 

 

13 dicembre 2020 🙂

 NAPOLI  2  SAM PDORIA 

Vittoria spassionata

Successo azzurro di misura dopo una partita discontinua che poteva finire diversamente. Il cuore e la mente dei giocatori si attivano saltuariamente con patemi generali. Ancora scelte tattiche di “rispetto” e non di effetto che pregiudicano viepiù il rendimento. In tal modo la agognata maturazione si proroga pericolosamente, specie in vista di seri incontri nazionali e internazionali… Non resta ai tifosi obbligati alla TV che sperare in meglio.

Società 4 Chi tace non piace
Squadra 6 appare alquanto frenata
Allenatore 6 di nuovo con una formazione un po’ contorta
Tifosi 7 ormai bravi avanti alla TV
Palazzo 5 Sdegnoso per non aver potuto incidere

 

7 dicembre 2020 😛

CROTONE 0   NAPOLI  

Segni di maturazione

Su un campo trappola (come sanno i non colorati) ma con un avversario (e un arbitro) mediocre il Napoli vince e convince proseguendo la sua serie di successi verso un equilibrio stabile che fornirebbe alla squadra l’attesa maturità indispensabile per i grossi traguardi. E’ un momento assai delicato di crescita che tutte le componenti interessate dovrebbero comprendere per l’adeguato raggiungimento degli obiettivi. Chi vuole intendere intenda… 

Società 4 La primavera è lontana?
Squadra 7 In fase di strutturazione
Allenatore 7 qualche parziale, ma non piccolo, progresso
Tifosi 7 in stand-by
Palazzo 4 No respect!

 

 

 

29 novembre 2020 😛

 NAPOLI  4  ROMA   0

Il primo miracolo di D10S

Lo choc della morte dell’immenso Maradona ha dato un’auspicata, ma non scontata,  sterzata alla deriva azzurra con un risultato finale roboante contro la titolata Roma. Resta pertanto da osservare il prosieguo immediato per poter dare giudizi più realistici su questa strana annata calcistica. Infatti i “miracoli” sono tali perché rari e non possono cambiare una squadra (e un ambiente) che non intenda cambiare da sè…

Società 4 In inquietante letargo
Squadra 7 S’è desta ma che succederà la prossima “notte”?
Allenatore 6 sembra trasportato dalla corrente
Tifosi 10 Grazie a D10s si sono fatti vivi! Avanti così!
Palazzo 5 Ha rispettato le onoranze…

 

 

22 novembre 2020 😥

 NAPOLI  1  MILAN 3

Squadra senza serio obiettivo

Forte delusione per questa sconfitta interna del Napoli con il lanciatissimo, ma tutt’altro che trascendentale, Milan. Quando KK nemmeno salta per contendere a Ibra il primo gol, quando  un portiere nemmeno s’impegna a prendere un cross nella sua area di porta, quando la maggior mole di passaggi avviene all’indietro per gran parte della gara vuol dire he la squadra non ha la mentalità e quindi l’applicazione adeguata. Aggiungiamo tecnico che mette pedine fuori ruolo e fa cambi di “rispetto”, sfortuna e arbitro contro e forse è anche troppo stretto questo successo rossonero. Il problema di fondo più volte richiamato è che questo Napoli non ha un serio obiettivo e si adagia su un’aurea mediocritas. Sappiamo chi deve scegliere gli obiettivi e farli perseguire…

Società 4 Attenta solo al bilancio alquanto in sofferenza
Squadra 4 Si sta staccando dal tecnico
Allenatore 4 alla ricerca degli strumenti necessari…
Tifosi 6 tutti pantofolai?
Palazzo 3 Coerente e sfacciato, è stato il 12° uomo milanista in campo

 

 

 

8 novembre 2020 🙂

BOLOGNA 0  NAPOLI  1

Vittoria interlocutoria

Questa vittoria a Bologna dà parecchi spunti di riflessione nella sosta seguente. La squadra azzurra è discontinua nell’impegno, fatto volontario e quindi grave. Il tecnico adopera un turn over di “rispetto” alla faccia degli stati di forma, di uomini fuori ruolo e delle peculiarità degli avversari. Ciò naturalmente si riverbera sulle prestazioni e sui risultati. Stavolta è andata bene con il rischio concreto di non vincere una partita stradominata con un avversario in perenne soggezione. Cercate di correggere tali storture per un campionato alla nostra portata!

 

Società 5 Sornione e quindi preoccupante
Squadra 6 positiva con riserva
Allenatore 4 deve imporsi di più e meglio
Tifosi 6 in metamorfosi…
Palazzo 3 fallito il tentativo di scipparci i 3 punti

 

 

1 novembre 2020 🙁

  NAPOLI  0  SASSUOLO 2

Senza alcuna scusante

Inopinata sconfitta interna con un modesto e incompleto Sassuolo. In effetti si è ripetuto quanto visto per buona parte del match a Benevento: Napoli lento e incapace di colpire. Lì ci pensò la grinta di Insigne a ribaltare il risultato, dopo la solita disattenzione difensiva, dando l’esempio per la necessaria sveglia generale. Stavolta il capitano era infortunato e nessuno ha preso in mano la squadra per evitare il peggio. Quelli che sono fuori forma e ruolo, e continuano a far danni e ad addormentare gli altri, rappresentano un problema attualmente insolubile per il tecnico con probabile e doloroso ridimensionamento della stagione. 

 

Società 5 Sembra disinteressata
Squadra 4 partita da dimenticare
Allenatore 4 alquanto in confusione nella scelta dei migliori
Tifosi 6 sembrano aver dimenticato il S. Paolo
Palazzo 5 Molto attento a non aiutare nel dubbio

 

 

25 ottobre 2020 🙂

 BENEVENTO 1  NAPOLI   2

Difficile e quindi più bella vittoria

Il derby con i sanniti è stato vinto dai partenopei in rimonta dopo la endemica marea di gol mangiati e la solita ostilità arbitrale. Non si vede più la brillantezza iniziale (anche in relazione al passo falso in Europa) ma si deve riconoscere la grinta messa in mostra per raddrizzare una partita che sembrava storta. Auguriamo al Benevento di usare la stessa determinazione con le blasonate settentrionali e con maggior fortuna…

 

Società 6 In letargo (meritato?)
Squadra 7 partita orgogliosa ma da meditare
Allenatore 8 stava per rivedere i fantasmi visti col Milan…
Tifosi 7 impegnati altrove…
Palazzo 2 Ignobile direzione di una carta conosciuta

 

 

18 ottobre 2020 🙂

  NAPOLI   4 ATALANTA   1

Risposta da campioni!

L’assurda e illegale vicenda della partita non disputata in casa dei non colorati e data per persa, addirittura con penalizzazione, al Napoli naturalmente non riguarda queste pagine. Nelle premesse della presentazione della Classifica delle Due Sicilie è infatti negata ogni accettazione delle norme per fatti non sportivi e strettamente legati ai risultati del campo. Per noi è quella una partita da recuperare. Nel frattempo gli azzurri hanno dimostrato con la poderosa e osannata squadra bergamasca  di saper superare le angherie di Palazzo con una travolgente vittoria foriera di grandissime aspettative. Ad maiora!

 

 

Società 6 Sembra rinsavita non vendendo pezzi buoni e comprandoli…
Squadra 9 prestazione orgogliosa, spavalda e irresistibile
Allenatore 9 Sta facendo prodigi nei titolari e nei rincalzi
Tifosi 7 felici ma ancora troppo acquiescenti per le restrizioni
Palazzo 1 Per quanto perpetrato a tradimento

 

 

 

27 settembre 2020 🙂

  NAPOLI   6  GENOA  0

Esagerati!

Squillante vittoria degli azzurri sul malcapitato Genoa dopo una partita che, nel secondo tempo, ha finalmente visto sfruttate le tante occasioni da rete che la squadra sa produrre. Cresce l’armonia tra quelli in campo e quelli in panchina e la voglia di divertirsi. Il prossimo impegno fornirà indubbiamente lo spessore attuale del Napoli. Speriamo solo che nessuno smembri pezzi fondamentali per ragioni di cassa…

 

 

Società 4 Preoccupa il suo lavorare sotto traccia
Squadra 8 In crescita e salute
Allenatore 8 Sempre più attentamente seguito
Tifosi 6 Un po’ troppo passivisti per i divieti
Palazzo 5 In rodaggio e quindi inquietante

 

 

20 settembre 2020 😉

 PARMA 0  NAPOLI  2

Chi ben comincia…

Buona la prima del Napoli sul campo del Parma. Dopo un inizio interlocutorio ma che ha messo alle corde la resistenza fisica dell’avversario, con una voluta svolta tecnico-tattica, nella ripresa, gli azzurri hanno facilmente conquistata la vittoria. Se la squadra non viene smembrata per l’avidità della proprietà, potrà dare molte soddisfazioni ai tifosi…

 

 

Società 4 Pare impegnata solo a incassare plusvalenze…
Squadra 7 Sta cercando di armonizzare vecchio e nuovo
Allenatore 7 Sembra un docente attentamente ascoltato
Tifosi 5 Troppo arrendevoli anche per il lockdown
Palazzo 5 In attesa di direttive specifiche